mercoledì 26 luglio 2017

Crema purificante e opacizzante Eau Thermale Jonzac

Buon pomeriggio ragazze! Scusate l’infinita assenza, ma il lavoro mi ha impegnata molto ultimamente.
Torno subito per parlarvi di una crema che ho letteralmente amato in questi mesi, ovvero la crema purificante e opacizzante di Eau Thermale Jonzac, prodotta da Léa Nature Laboratoire in Francia.
Si tratta di una crema adatta a pelli miste o grasse, che non solo opacizza le zone più critiche, ma idrata, quindi non va a seccare le zone che invece non necessitano di chissà quale opacizzazione.
Nel mio caso, ho una pelle mista, ormai raramente mi compaiono brutti brufoli, solo occasionalmente. Le mie zone più critiche sono il naso e la fronte, poco il mento, e per nulla le guance.
Ma la crema è formulata non solo per le pelli miste/grasse, ma anche sensibili, cosa di cui io ho assolutamente bisogno, perché la mia pelle è molto sensibile e si arrossa facilmente (poi col sole è un disastro, mi brucio anche con la protezione 50!).



La crema si presenta in un tubetto di 50 ml che trovo comodissimo, perché è molto sottile e allungato, così si adatta ad ogni formato di beauty da viaggio. Io di solito uno una pochette trasparente di Neve e metto la crema coricata sulle altre cose, senza che essa occupi troppo spazio.
La formula contiene il 20% di acqua termale di Jonzac, acqua floreale di hamamelis bio, polvere di talco e silicio, sali di zinco, acido ialuronico naturale.
La consistenza è molto leggera, ne basta una piccolissima quantità per tutto il viso, si asciuga subito e a mio parere ha un odore molto gradevole.
Durante i mesi invernali e primaverili è stata un vero toccasana per la mia pelle: era sempre asciutta ma ben idratata, piccoli brufoletti apparivano solo in prossimità del ciclo, per poi sparire in 2-3 giorni.
Adesso con l’estate la sto usando meno, perché ho ancora più bisogno di tenere purificata la pelle, ma nelle giornate più fresche continuo a usarla.

Dall’apertura si conserva per 6 mesi. La crema è certificata bio (Charte Cosmebio) e Eau Thermal Jonzac dona l’1% dei suoi guadagni alla salvaguardia del pianeta.
Costa circa 15€ e potete trovarla nelle bioprofumerie online o fisiche.

Voi l’avete provata? Cosa ne pensate?

A presto :*

3 commenti:

  1. I commenti sono sempre ben accetti, purché non contengano link. Qui contano le parole, non le visualizzazioni. Grazie :)

    RispondiElimina
  2. Non conoscevo questa crema, per considerando sia il prezzo ma soprattutto il fatto che sembra essere adatta alla mia pelle, la segno sicuro tra i prossimi acquisti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Inizialmente il prezzo mi sembrava esagerato (non ho mai speso più di 10€ per una crema), ma devo dire che rispetto ad altre creme bio della stessa tipologia è quasi economica! Io mi sono trovata davvero divinamente, ho già pronta un'altra confezione :D poi magari spulciando su internet si trova qualche offerta ;) spero che anche tu riesca ad avere gli stessi miei ottimi risultati *_*

      Elimina